2020? Ha fatto anche cose buone (bilancio di mezza estate)

Pattern che raffigura una serie di ciucci con il logo di MEP

MEP punta a 1 milione di euro di fatturato entro il 2025. 
Assunzioni anche in piena emergenza Covid

Strategia, creatività e sviluppo al centro di un’agenzia di marketing e comunicazione quasi tutta under 30. MEP, in netta controtendenza con la crisi economica, ha assunto due nuove figure e mira a incrementare ulteriormente il proprio organico entro fine 2020.

Bologna 28 luglio 2020 – Comunicazione ordinatamente fuori dagli schemi: è l’identikit di MEP, agenzia di marketing e comunicazione di San Lazzaro (Bologna) che ha l’obiettivo di rientrare tra le prime mille in Italia. Strategia, commerciale, controllo di gestione e processi sono le quattro aree sulle quali poggia il piano industriale che punta a 1 milione di euro di fatturato entro il 2025. Principio guida dell’agenzia è generare valore in un modo tecnologico ed ecosostenibile, questo il principio imprescindibile dei 12 professionisti, tra dipendenti e collaboratori, che formano il team.

Da sempre in lotta contro la discriminazione anagrafica sul lavoro, MEP si fonda sui valori di competenza, qualità e creatività che prescindono in ogni modo dalla data di nascita. “Sei giovane, ne hai di tempo”: in pieno contrasto con quelle che la squadra definisce frasi da colloquio, l’agenzia ripudia ogni forma di svalutazione del talento per inesperienza o giovane età.

Specializzata in strategie finalizzate al posizionamento del Brand, sviluppo di portali web e di prodotti multimediali, MEP corre a velocità doppia anche in epoca Covid. In piena emergenza, infatti, ha assunto a tempo indeterminato due dipendenti di 22 e 29 anni ed è già previsto per il primo settembre l’inserimento di una nuova figura qualificata in digital ADV: comune denominatore, sempre e comunque, il talento, la voglia di mettersi in gioco e, magari, un pizzico di follia.

La contaminazione delle idee e la creazione di valore fanno di MEP un partner che si pone al fianco delle aziende per sviluppare una comunicazione personalizzata sulle necessità del cliente. In un settore composto da oltre 37mila aziende, l’agenzia di San Lazzaro ha l’ambizione di rappresentare un’élite strategico-creativa che, attraverso un mix di idee, tecnologia e design si differenzia in un mercato ormai saturo, generando continuamente ecosistemi di comunicazione per i propri clienti.

Fuori dall’ordinario, proprio come il nuovo sito. Non una mera vetrina di informazioni e servizi, ma un’esperienza digitale che racconta i valori dell’agenzia. L’obiettivo è farsi ricordare: l’innovativa piattaforma parla di MEP con un linguaggio che esprime appieno lo spirito identitario dell’agenzia. I contenuti e il modo in cui sono comunicati si mixano nei colori distintivi giallo e nero dell’azienda, concretizzandosi in un’avventura che resta impressa nelle menti di chi scrolla e naviga tra una pagina e l’altra.

“Nonostante il Covid siamo perfettamente in linea con il piano industriale per l’anno 2020. Nel medio periodo puntiamo a rientrare tra il 4% di agenzie italiane con oltre 1 milione di euro di fatturato. Abbiamo attuato un processo di consolidamento della cultura aziendale così da poter incrementare progetti e carichi di lavoro in maniera sana, etica e sostenibile. Da sempre siamo caratterizzati da una marcata identità e sentivamo la necessità di raccontarla al meglio. Abbiamo dato vita al nuovo sito, con l’obiettivo di non replicare i soliti blog che pullulano di consigli e parole chiave per posizionare la piattaforma. Vogliamo invece  raccontare chi siamo e, soprattutto, cercare talenti con cui costruire valore”
ha dichiarato Lorenzo Visci, fondatore e CEO di MEP.

--

MEP - Musica e Parole è una SRL fondata nel giugno 2012 per sviluppare progetti nel settore degli eventi e dell’editoria. Dal 2017 evolve in agenzia di Marketing e Comunicazione, con focus specifico su tre settori: posizionamento strategico d'impresa (finalizzato al miglioramento delle performance di vendita online e offline), sviluppo di portali web e di prodotti multimediali.

Ufficio Stampa

Corporate communication
David Letterman sorride durante una puntata del suo celebre format televisivo

Cosa
scegli?

Mike Bongiorno che sorride ai telespettatori con un microfono in mano, foto in bianco e nero
Voglio leggere Articolo random Voglio vedere le figure Progetto random